Andamento del Mercato Immobiliare

Nel secondo trimestre di quest'anno si registra un calo dei Prezzi delle case dell'1,7% rispetto al 2011 e dello 0,5% rispetto ai primi tre mesi di quest'anno. Sono i dati rilevati e diffusi dall'Istat. Un dato, quindi, completamente in controtendenza rispetto a ciò che si aspettavano gli operatori, i quali sostenevano che ci sarebbero stati cali più marcati, ma in linea con quello diffuso qualche settimana fa dall'Agenzia del Territorio (calo massimo del 2%). Nonostante il crollo delle compravendite registrato dalla stessa Agenzia (-25% nel secondo semestre), quindi, sembra non arrivare il repricing tanto annunciato dagli operatori.

L'andamento risulta differente per le abitazioni usate (-3,6% sull'anno) e le nuove (+2,8%). In media, nel primo semestre dell'anno in corso, i prezzi delle abitazioni diminuiscono dello 0,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, sintesi di un aumento del 3,1% dei prezzi delle abitazioni nuove e di una diminuzione del 2,7% dei prezzi di quelle esistenti.
Si tratta della prima rilevazione sui prezzi delle abitazioni effettuata dall'Istat, nell'ambito di un progetto europeo mirato alla produzione di indici dei prezzi degli immobili residenziali come previsto da un Regolamento europeo di prossima emanazione.

Fonte: il sole 24ore